La nostra storia

Circa centocinquant’anni fa la nobildonna Marianna VespolatiVolonteri destinava la maggior parte delle sue sostanze alla creazione dell’ “Ospedale della Provvidenza” per la cura dei poveri della Parrocchia e del Comune di Ghemme. La conservazione dell’archivio antico dell’Ente ha permesso di rintracciare molti documenti che narrano le vicende di questo lungo periodo di storia. La storia dell’Ospedale è la storia della sua fondatrice e della famiglia Vespolati che per almeno cinque secoli ha posseduto case e beni a Ghemme e qui ha abitato

[...]

Pur nelle alterne fortune i famigliari Marianna Vespolati ha sentito forte e vivo l’attaccamento verso questa terra, verso la sua casa natia, verso la popolazione di Ghemme, alla quale era legata da stretti vincoli di affetto e di partecipazione alla vita della Comunità, al punto da dedicare gli ultimi anni della sua vita al progetto di realizzare un’opera di grandissima utilità sociale a servizio dei poveri e dei malati. Ma la storia dell’Ospedale è anche la storia di una Comunità, la storia di Ghemme e della sua gente, di tutti coloro, e sono tanti, che hanno sostenuto l’Istituto con la beneficenza, con il proprio lavoro, con l’aiuto morale e materiale. È la storia di tanti che hanno trovato qui un luogo dove essere curati e guariti o dove trascorrere in tranquillità gli ultimi anni della loro vita.

Far rivivere in queste pagine la storia dell’Ospedale è ricordare le figure degli amministratori, dei benefattori, dei medici, degli infermieri, delle suore, dei dipendenti, dei tanti e tanti che hanno potuto trovarvi sollievo alle malattie o alle difficoltà della vita. Ripercorrere le tappe dell’evoluzione dell’Ospedale è rivivere le vicende della nostra Comunità, il suo cammino, il suo divenire lungo questo secolo e mezzo di vita. Alle soglie del nuovo millennio l’Istituto della Provvidenza si prepara ad affrontare, con coraggio e fiducia nella sua opera a favore degli anziani, un’altra tappa della sua storia secolare con un grande progetto di ristrutturazione e di armonizzazione con la vicina ex Casa di Riposo. Ci auguriamo che questo libro possa contribuire a far riscoprire un passato ricco di storia ed essere stimolo ali” Ospedale” di Ghemme per continuare a crescere insieme a tutta la Comunità.

Ghemme, luglio 1999

Gli autori Enzio Calzone,  Sergio Monferrini